Studio Legale Saverio Bartoli Italy-Trust Lawyers Italy-Trust Lawyers
Italy-Trust Lawyers

Tribunale di Urbino 11 novembre 2011

Il trust è un contratto fra disponente e trustee, il quale dunque si perfeziona con l’accettazione dell’incarico da parte di quest’utimo.

Il trust può realizzare interessi meramente leciti poiché - pur se ad esso si applica l’art.2645-ter c.c. - tale norma va interpretata nel senso che essa ritiene sufficiente la realizzazione di interessi meramente leciti.

L’art. 2645-ter c.c. non ha introdotto nel nostro ordinamento un nuovo tipo di negozio avente causa destinatoria (cioè l’atto di destinazione), ma ha soltanto inteso prevedere la trascrivibilità di «un particolare tipo di effetto negoziale, quello di destinazione», eventuale nonché «accessorio rispetto agli altri effetti di un negozio tipico o atipico cui può accompagnarsi».

Il trust non è un istituto con valenza «residuale» e può dunque essere impiegato anche se, nel caso concreto, si potrebbe utilmente far ricorso ad altri negozi, tipici o atipici, reperibili nel nostro ordinamento civilistico (nel caso di specie: il patto di famiglia).

Il trust lesivo di legittima non è nullo, ma riducibile.

Provvedimento massimato dall’Avvocato Saverio Bartoli (riproduzione riservata)

Contattaci

Acconsento al trattamento dei dati personali.
Consenso ai sensi dell'Informativa Art.13 del Regolamento UE n. 2016/679: In esecuzione dell'informativa, recante disposizioni a tutela delle persone e degli altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, il/la Richiedente fornisce il consenso al trattamento dei propri dati personali, per gestire la presente richiesta di informazioni. IN NESSUN CASO i suoi dati saranno ceduti a terzi a qualsiasi titolo.