Studio Legale Saverio Bartoli Italy-Trust Lawyers Italy-Trust Lawyers
Italy-Trust Lawyers

Tribunale di Roma 21 maggio 2019

L’apporto effettuato dal socio d’opera all’interno di società di persone non deve essere capitalizzato.  I conferimenti dei soci d’opera, infatti, debbono essere qualificati come conferimenti di patrimonio e non di capitale, in quanto, seppur costituiscano entità utili per il perseguimento dell’oggetto sociale, non sono idonei alla garanzia dei creditori sociali. Questo perché la loro capitalizzazione: da un lato falserebbe la reddittività dell’impresa e, dall’altro lato, non garantirebbe l’eventuale soddisfacimento dei creditori sociali in caso di escussione del patrimonio sociale, perché detti apporti, dal momento in cui consistono in servizi o prestazioni lavorative o comunque di fare, non sarebbero suscettibili di espropriazione forzata.

Clicca qui per il testo del provvedimento

Contattaci

Acconsento al trattamento dei dati personali.
Consenso ai sensi dell'Informativa Art.13 del Regolamento UE n. 2016/679: In esecuzione dell'informativa, recante disposizioni a tutela delle persone e degli altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, il/la Richiedente fornisce il consenso al trattamento dei propri dati personali, per gestire la presente richiesta di informazioni. IN NESSUN CASO i suoi dati saranno ceduti a terzi a qualsiasi titolo.