Studio Legale Saverio Bartoli Italy-Trust Lawyers Italy-Trust Lawyers
Italy-Trust Lawyers

Tribunale di Pavia 12 giugno 2014

Il trust deve perseguire interessi non già meramente leciti, bensì «meritevoli di tutela» nel senso che essi devono, altresì, costituire un quid pluris atto a giustificare il sacrificio dell’interesse dei creditori del disponente che discende dalla stipula del negozio.

Dev’essere pertanto respinta l’istanza di sospensione ex art.624 cpc del pignoramento immobiliare proposta, in sede di opposizione all’esecuzione, dal disponente-trustee di un trust autodichiarato stipulato subito dopo la condanna in appello del disponente alla corresponsione di una certa somma al creditore procedente e del quale egli è, altresì, l’unico beneficiario, poiché tale trust non è in grado di superare il suddetto vaglio di meritevolezza degli interessi perseguiti, mirando a soddisfare un interesse del solo disponente ed essendo palesemente volto a frodare i creditori, sì da porsi in contrasto con gli artt. 13 e 15, par. 1, lett. e), della Convenzione de L’Aja 1.7.1985 in tema di trust.

Provvedimento massimato dall’Avvocato Saverio Bartoli (riproduzione riservata)

Contattaci

Acconsento al trattamento dei dati personali.
Consenso ai sensi dell'Informativa Art.13 del Regolamento UE n. 2016/679: In esecuzione dell'informativa, recante disposizioni a tutela delle persone e degli altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, il/la Richiedente fornisce il consenso al trattamento dei propri dati personali, per gestire la presente richiesta di informazioni. IN NESSUN CASO i suoi dati saranno ceduti a terzi a qualsiasi titolo.