Studio Legale Saverio Bartoli Italy-Trust Lawyers Italy-Trust Lawyers
Italy-Trust Lawyers

Tribunale di Palermo 18 gennaio 2019

Il termine per la presentazione dell'istanza di assegnazione ha natura perentoria posto che, pur in mancanza della espressa qualificazione del termine in questione come perentorio, l'interpretazione sistematica dell'impianto codicistico ove l'assegnazione si inserisce e la eterogeneità della stessa rispetto all'offerta di acquisto (mancanza di cauzione e irrevocabilità) portano a ritenere che il deposito anticipato (entro il termine a ritroso di dieci giorni prima della data dell'udienza fissata per la vendita) sia preordinato alla scopo di renderla conoscibile alla platea dei possibili offerenti, al duplice fine di evitare, da un canto, la lesione del diritto dell'offerente, altrimenti escluso, che voglia presentare una offerta c.d. minima e, dall'altro, di consentire allo stesso di valutare - con indubbi vantaggi per la procedura esecutiva - anche la presentazione di un'offerta pari o superiore al prezzo base in ragione della già depositata istanza di assegnazione.  L'impugnazione del provvedimento che dichiara la inammissibilità dell'istanza di assegnazione per intempestività deve aver luogo nelle forme di cui all'art.617 cpc: ciò implica in capo al ricorrente l'onere di allegare un pregiudizio attuale e concreto discendente dalla lamentata violazione: in specie, non trattandosi di debitore esecutato, occorre tener conto - a tali fini - che il creditore avrebbe potuto partecipare come offerente al procedimento di vendita, anche presentando una offerta di acquisto minima.

Clicca qui per il testo del provvedimento

Contattaci

Acconsento al trattamento dei dati personali.
Consenso ai sensi dell'Informativa Art.13 del Regolamento UE n. 2016/679: In esecuzione dell'informativa, recante disposizioni a tutela delle persone e degli altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, il/la Richiedente fornisce il consenso al trattamento dei propri dati personali, per gestire la presente richiesta di informazioni. IN NESSUN CASO i suoi dati saranno ceduti a terzi a qualsiasi titolo.