Studio Legale Saverio Bartoli Italy-Trust Lawyers Italy-Trust Lawyers
Italy-Trust Lawyers

Tribunale di Brindisi 28 marzo 2011

L’art. 2645-ter c.c. si applica solo all’atto di destinazione e non anche al trust, per il quale dunque è sufficiente la realizzazione di interessi meramente leciti.

E’ ammissibile l’atto di destinazione prevedente un trasferimento di beni dal disponente ad un terzo gestore.

L’atto di destinazione non può avere ad oggetto beni e diritti diversi da quelli espressamente previsti dall’art. 2645-ter c.c.

Poiché l’art. 2645-ter c.c. fa riferimento alla meritevolezza degli interessi, l’atto di destinazione non può mirare alla realizzazione di interessi meramente leciti, richiedendo la norma un quid pluris.

Non può essere riconosciuto, visti gli artt. 13 e 15, par. 1, lett. e della Convenzione de L’Aja 1.7.1985, un trust liquidatorio istituito da una società in stato di insolvenza non solo perché viola la normativa fallimentare, ma anche perché non include un creditore sociale fra i beneficiari ed ha una durata (sei anni) “inconciliabile con la ragionevole aspettativa dei creditori ad un realizzo dei rispettivi crediti entro un termine ragionevole, non potendosi imporre ai creditori… che non abbiano in alcun modo prestato una qualche forma di adesione al trust, di attendere così lungo tempo per veder soddisfatto il proprio credito”: deve pertanto essere respinta  l’opposizione di terzo proposta dal trustee nei confronti un’esecuzione mobiliare promossa, su beni oggetto del trust, dal suddetto creditore sociale.

Provvedimento massimato dall’Avvocato Saverio Bartoli (riproduzione riservata)

Contattaci

Acconsento al trattamento dei dati personali.
Consenso ai sensi dell'Informativa Art.13 del Regolamento UE n. 2016/679: In esecuzione dell'informativa, recante disposizioni a tutela delle persone e degli altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, il/la Richiedente fornisce il consenso al trattamento dei propri dati personali, per gestire la presente richiesta di informazioni. IN NESSUN CASO i suoi dati saranno ceduti a terzi a qualsiasi titolo.