Studio Legale Saverio Bartoli Italy-Trust Lawyers Italy-Trust Lawyers
Italy-Trust Lawyers

Tribunale di Bologna - Giudice Tutelare 12 giugno 2013

Può essere autorizzata la stipula, da parte dell’amministratore di sostegno ed in legale rappresentanza di un beneficiario di tale misura di tutela “lucido, adulto, in grado di comprendere e decidere sui suoi interessi ma impossibilitato a provvedervi adeguatamente per le proprie problematiche legate al gioco d’azzardo”, di un trust nel quale confluiranno i beni formanti il suo ingente patrimonio (ivi inclusi beni che erano stati oggetto di un precedente trust, poi cessato), e così strutturato: a) ne sarà legge regolatrice quella di Jersey; b) ne sarà trustee un dottore commercialista; c) ne saranno guardiani due avvocati, uno dei quali è lo stesso amministratore di sostegno; d) ne saranno beneficiari: durante la vigenza del trust, lo stesso incapace disponente (e tale posizione beneficiaria sarà oggetto di clausola “protective”); alla fine del medesimo la madre dell’incapace disponente ove essa sia in vita, in sua mancanza lo stesso incapace disponente, in mancanza di quest’ultimo i discendenti di costui ed in mancanza anche di costoro i soggetti che l’incapace disponente nominerà (sia nominativamente che per categoria), con atto fra vivi o con testamento; e) esso durerà fino alla morte dell’incapace disponente e comunque non oltre 50 anni dalla sua stipula; f) iltrustee avrà pieni poteri gestori, ma per il compimento di atti di valore eccedente un certo importo dovrà munirsi del consenso dei guardiani; g) la nomina e revoca dei guardiani sarà di competenza del Giudice Tutelare del luogo di apertura dell’amministrazione di sostegno ovvero, se egli declini di provvedere, del Presidente del Tribunale del luogo del domicilio del trustee.

Provvedimento massimato dall’Avvocato Saverio Bartoli (riproduzione riservata)

Contattaci

Acconsento al trattamento dei dati personali.
Consenso ai sensi dell'Informativa Art.13 del Regolamento UE n. 2016/679: In esecuzione dell'informativa, recante disposizioni a tutela delle persone e degli altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, il/la Richiedente fornisce il consenso al trattamento dei propri dati personali, per gestire la presente richiesta di informazioni. IN NESSUN CASO i suoi dati saranno ceduti a terzi a qualsiasi titolo.