Italy-Trust Lawyers Studio Legale Saverio Bartoli Italy-Trust Lawyers Italy-Trust Lawyers
Italy-Trust Lawyers

La chiusura anticipata a mezzo trust delle procedure fallimentari caratterizzate dalla presenza nell’attivo residuo di un credito di imposta

La chiusura anticipata a mezzo trust delle procedure fallimentari caratterizzate dalla presenza nell’attivo residuo di un credito di imposta

di Saverio Bartoli (articolo pubblicato in Trusts ed attività fiduciarie 2004, pagg.542 e segg.)

Sommario:

1. Premessa

1.1 Il problema pratico

1.2 Pregi ed inconvenienti delle varie soluzioni fin qui proposte e non prevedenti l’utilizzo del trust

1.2.1 L’abbandono del credito; la cessione del credito ad una società finanziaria

1.2.2 L’attribuzione ai creditori, in sede di riparto, del credito non riscosso, con mandato irrevocabile al suo incasso ed alla sua distribuzione conferito ad una banca

1.2.3 La cosiddetta “proroga delle funzioni del curatore dopo la chiusura della procedura”

2. L’utilizzo del trust per la chiusura anticipata della procedura fallimentare

2.1 La struttura essenziale del trust nel caso di specie

2.2 La pratica attuazione della soluzione imperniata sul trust: i decreti del Giudice Delegato del Trib.fall. di Roma 4 aprile 2003 e del Trib.fallimentare di Roma 5 marzo 2004

2.3 Il piano di riparto finale quale fulcro dell’attività del trustee

2.4 Analisi delle possibili obiezioni in ordine all’ammissibilità dell’operazione

Contattaci

Acconsento al trattamento dei dati personali.
Consenso ai sensi dell'Informativa Art.13 del Regolamento UE n. 2016/679: In esecuzione dell'informativa, recante disposizioni a tutela delle persone e degli altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, il/la Richiedente fornisce il consenso al trattamento dei propri dati personali, per gestire la presente richiesta di informazioni. IN NESSUN CASO i suoi dati saranno ceduti a terzi a qualsiasi titolo.