Area Protetta

o

Area Protetta

Giurisprudenza tributaria sul trust

In questa sezione è raccolta la giurisprudenza tributaria di merito e di legittimità più rilevante in materia di trust.

Per una ricerca testuale più veloce si consiglia di premere i tasti ctrl+F.


Cassazione n.15456/2019 - 7 giugno 2019

Con le sentenze della Cassazione n.15453/2019 (relativa ad un trust “di garanzia” istituito per la “costituzione di un vincolo su beni della massa fallimentare, finalizzato alla relativa gestione e liquidazione e, in ultimo, al soddisfacimento dei creditori della fallita”), n.15455/2019 (relativa ad un trust “istituito a beneficio dei discendenti del soggetto disponente”), n.15456/2019 (relativa ad un trust “autodichiarato”), si consolida l’orientamento della Suprema Corte per il quale l’atto di dotazione di trust, non costituendo di per sé manifestazione di capacità contributiva, non rileva ai fini della applicazione delle imposte di donazione e successione, nonché di quelle ipotecaria e catastale (conforme Cass. n.1131/2019). L’atto di dotazione del trust deve pertanto essere tassato con imposte applicabili in misura proporzionale.

Viene così superato l’opposto orientamento (cfr Cass. n. 3735/2015, 3737/2015, 3886/2015 e 5322/2015 e 4482/2016), secondo il quale la dotazione del trust era visto come un presupposto per l’applicazione dell’imposta proporzionale sulle donazioni e sulle successioni, nonché delle imposte ipotecaria e catastale.

Cfr altresì, in tema di di trasferimento di proprietà a titolo gratuito di immobili dal mandante al mandatario, in forza di un mandato senza rappresentanza per la vendita degli stessi, Cass. n.11401/2019 e Cass. n.11402/2019

Clicca qui per il testo del provvedimento


Cassazione n.15455/2019 - 7 giugno 2019

Con le sentenze della Cassazione n.15453/2019 (relativa ad un trust “di garanzia” istituito per la “costituzione di un vincolo su beni della massa fallimentare, finalizzato alla relativa gestione e liquidazione e, in ultimo, al soddisfacimento dei creditori della fallita”), n.15455/2019 (relativa ad un trust “istituito a beneficio dei discendenti del soggetto disponente”), n.15456/2019 (relativa ad un trust “autodichiarato”), si consolida l’orientamento della Suprema Corte per il quale l’atto di dotazione di trust, non costituendo di per sé manifestazione di capacità contributiva, non rileva ai fini della applicazione delle imposte di donazione e successione, nonché di quelle ipotecaria e catastale (conforme Cass. n.1131/2019). L’atto di dotazione del trust deve pertanto essere tassato con imposte applicabili in misura proporzionale.

Viene così superato l’opposto orientamento (cfr Cass. n. 3735/2015, 3737/2015, 3886/2015 e 5322/2015 e 4482/2016), secondo il quale la dotazione del trust era visto come un presupposto per l’applicazione dell’imposta proporzionale sulle donazioni e sulle successioni, nonché delle imposte ipotecaria e catastale.

Cfr altresì, in tema di di trasferimento di proprietà a titolo gratuito di immobili dal mandante al mandatario, in forza di un mandato senza rappresentanza per la vendita degli stessi, Cass. n.11401/2019 e Cass. n.11402/2019

Clicca qui per il testo del provvedimento


Cassazione n.15453/2019 - 7 giugno 2019

Con le sentenze della Cassazione n.15453/2019 (relativa ad un trust “di garanzia” istituito per la “costituzione di un vincolo su beni della massa fallimentare, finalizzato alla relativa gestione e liquidazione e, in ultimo, al soddisfacimento dei creditori della fallita”), n.15455/2019 (relativa ad un trust “istituito a beneficio dei discendenti del soggetto disponente”), n.15456/2019 (relativa ad un trust “autodichiarato”), si consolida l’orientamento della Suprema Corte per il quale l’atto di dotazione di trust, non costituendo di per sé manifestazione di capacità contributiva, non rileva ai fini della applicazione delle imposte di donazione e successione, nonché di quelle ipotecaria e catastale (conforme Cass. n.1131/2019). L’atto di dotazione del trust deve pertanto essere tassato con imposte applicabili in misura proporzionale.

Viene così superato l’opposto orientamento (cfr Cass. n. 3735/2015, 3737/2015, 3886/2015 e 5322/2015 e 4482/2016), secondo il quale la dotazione del trust era visto come un presupposto per l’applicazione dell’imposta proporzionale sulle donazioni e sulle successioni, nonché delle imposte ipotecaria e catastale.

Cfr altresì, in tema di di trasferimento di proprietà a titolo gratuito di immobili dal mandante al mandatario, in forza di un mandato senza rappresentanza per la vendita degli stessi, Cass. n.11401/2019 e Cass. n.11402/2019

Clicca qui per il testo del provvedimento


Cassazione n.1131/2019 - 17 gennaio 2019

Clicca qui per il testo del provvedimento


Cassazione n.734/2019 - 15 gennaio 2019

Clicca qui per il testo del provvedimento


Cassazione n.32820/2018 - 19 dicembre 2018

Clicca qui per il testo del provvedimento


Cassazione n.31446/2018 - 5 dicembre 2018

Clicca qui per il testo del provvedimento


Cassazione n.31445/2018 - 5 dicembre 2018

Se il trasferimento dei beni al “trustee” ha natura transitoria e non esprime alcuna capacità contributiva, il presupposto d’imposta si manifesta solo con il trasferimento definitivo di beni dal “trustee” al beneficiario e non può applicarsi il regime delle imposte indirette sui trasferimenti in misura proporzionale 

Clicca qui per il testo del provvedimento


Cassazione n.31442/2018 - 5 dicembre 2018

Clicca qui per il testo del provvedimento


Cassazione n.16326/2018 - 21 giugno 2018

Clicca qui per il testo del provvedimento


Cassazione n.15839/2018 - 15 giugno 2018

Clicca qui per il testo del provvedimento.


Cassazione n.15469/2018 - 13 giugno 2018

Clicca qui per il testo del provvedimento


Cassazione n.15468/2018 - 13 giugno 2018

Clicca qui per il testo del provvedimento


Cassazione n.13141/2018 - 25 maggio 2018

Clicca qui per il testo del provvedimento


Commissione Tributaria Provinciale di Milano 27 marzo 2018

Il trust non è un soggetto di diritto ed è pertanto nulla la notifica "al trust" della cartella di pagamento. 

Clicca qui per il testo del provvedimento


Cassazione n.975/2018 - 17 gennaio 2018

Clicca qui per il testo del provvedimento


Commissione Tributaria Regionale di Venezia 5 luglio 2017

Il trustee, risponde, in solido con il trust, dell’imposta sulla successione.

Clicca qui per il testo del provvedimento.


Commissione Tribunale di Provinciale di Milano 3 febbraio 2017

Lo scioglimento consensuale di un trust relativamente ad uno degli immobili che ne sono oggetto sconta le imposte ipotecaria e catastale in misura fissa.

Provvedimento massimato dall’Avvocato Saverio Bartoli (riproduzione riservata)


Commissione Tributaria Provinciale di Roma 27 gennaio 2017

La trasformazione di una società (s.r.l.) in trust sconta l’imposta di registro in misura fissa, non potendosi applicarle l’imposta sulle successioni e donazioni.

Clicca qui per il testo del provvedimento

Provvedimento massimato dall’Avvocato Saverio Bartoli (riproduzione riservata)


Commissione Tributaria Regionale di Milano 15 novembre 2016

Il trasferimento dei beni in trust dal trustee uscente a quello subentrante sconta le imposte ipotecaria e catastale in misura fissa.

Provvedimento massimato dall’Avvocato Saverio Bartoli (riproduzione riservata)


Cassazione n.21614/2016 - 26 ottobre 2016

Clicca qui per il testo del provvedimento


Cassazione n.4482/2016 - 7 marzo 2016

Clicca qui per il testo del provvedimento


Commissione Tributaria Provinciale di Treviso 22 febbraio 2016

Il trustee di un trust testamentario che ha ad oggetto tutto il patrimonio relitto dal disponente (ad eccezione di un immobile, dal de cuius lasciato a titolo di legato ad un soggetto) e che individua quale beneficiario altro soggetto - cui detto patrimonio dovrà quindi  dal trustee essere trasferito allo spirare del termine di 40 anni - non può ritenersi né un erede né un legatario del disponente: per tale ragione, quindi, egli non risponde dei debiti del defunto (nel caso di specie: debito a titolo di Irpef) ed è nulla la notifica a costui indirizzata della relativa cartella di pagamento.

Provvedimento massimato dall’Avvocato Saverio Bartoli (riproduzione riservata)


Commissione Tributaria Provinciale di Lodi 5 febbraio 2016

Il trust liquidatorio sconta l'imposta fissa ipotecaria, catastale e di registro.


Cassazione n.25480/2015 - 18 dicembre 2015

Clicca qui per il testo del provvedimento


Cassazione n.25478/2015 - 18 dicembre 2015

Clicca qui per il testo del provvedimento


Commissione Tributaria di Milano 25 marzo 2015

Poiché il trust non è un soggetto di diritto, sono nulli l'avviso di liquidazione di imposta e la sua notifica indirizzati al trust.


Cassazione n.3886/2015 - 4 febbraio 2015

 

Clicca qui per il testo del provvedimento

 


Cassazione n.3737/2015 - 4 febbraio 2015

 

Clicca qui per il testo del provvedimento

 


Cassazione n.3735/2015 - 4 febbraio 2015

 

Clicca qui per il testo del provvedimento

 

Contattaci

Acconsento al trattamento dei dati personali.
Consenso ai sensi dell'Informativa Art.13 del Regolamento UE n. 2016/679: In esecuzione dell'informativa, recante disposizioni a tutela delle persone e degli altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, il/la Richiedente fornisce il consenso al trattamento dei propri dati personali, per gestire la presente richiesta di informazioni. IN NESSUN CASO i suoi dati saranno ceduti a terzi a qualsiasi titolo.