Studio Legale Saverio Bartoli Italy-Trust Lawyers Italy-Trust Lawyers
Italy-Trust Lawyers

Cassazione penale n.9229/2016 – 6 marzo 2016

Confermata da Cass. n.8041/2017 (testo reperibile sul sito Diritto Bancario)

Il rapporto che lega il trustee ai beni conferiti in trust non è assimilabile ad una posizione dominicale piena tale da esautorare il disponente, dovendosi, per converso, riconoscere che sui beni permanga, quanto meno sotto il profilo della loro destinazione, un vincolo riconducibile alla volontà dell’originario disponente che pertanto conserva, pur dopo la costituzione del trust, una forma di dominio sui beni ad esso conferiti.

Ai fini della assoggettabilità dei beni a sequestro, la pubblica accusa deve dare prova dell’esistenza di uno scarto fra la realtà apparente (da cui risulta che il bene si trova nella disponibilità effettiva del trustee) e la realtà effettiva (da cui emerge invece una disponibilità dei beni da parte del disponente).

Provvedimento massimato dall’Avvocato Fabio Clauser (riproduzione riservata)

Clicca qui per il testo del provvedimento

 

Contattaci

Acconsento al trattamento dei dati personali.
Consenso ai sensi dell'Informativa Art.13 del Regolamento UE n. 2016/679: In esecuzione dell'informativa, recante disposizioni a tutela delle persone e degli altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, il/la Richiedente fornisce il consenso al trattamento dei propri dati personali, per gestire la presente richiesta di informazioni. IN NESSUN CASO i suoi dati saranno ceduti a terzi a qualsiasi titolo.