Studio Legale Saverio Bartoli Italy-Trust Lawyers Italy-Trust Lawyers
Italy-Trust Lawyers

Cassazione n.15455/2019 - 7 giugno 2019

Con le sentenze della Cassazione n.15453/2019 (relativa ad un trust “di garanzia” istituito per la “costituzione di un vincolo su beni della massa fallimentare, finalizzato alla relativa gestione e liquidazione e, in ultimo, al soddisfacimento dei creditori della fallita”), n.15455/2019 (relativa ad un trust “istituito a beneficio dei discendenti del soggetto disponente”), n.15456/2019 (relativa ad un trust “autodichiarato”), si consolida l’orientamento della Suprema Corte per il quale l’atto di dotazione di trust, non costituendo di per sé manifestazione di capacità contributiva, non rileva ai fini della applicazione delle imposte di donazione e successione, nonché di quelle ipotecaria e catastale (conforme Cass. n.1131/2019). L’atto di dotazione del trust deve pertanto essere tassato con imposte applicabili in misura proporzionale.

Viene così superato l’opposto orientamento (cfr Cass. n. 3735/2015, 3737/2015, 3886/2015 e 5322/2015 e 4482/2016), secondo il quale la dotazione del trust era visto come un presupposto per l’applicazione dell’imposta proporzionale sulle donazioni e sulle successioni, nonché delle imposte ipotecaria e catastale.

Cfr altresì, in tema di di trasferimento di proprietà a titolo gratuito di immobili dal mandante al mandatario, in forza di un mandato senza rappresentanza per la vendita degli stessi, Cass. n.11401/2019 e Cass. n.11402/2019

Clicca qui per il testo del provvedimento

Contattaci

Acconsento al trattamento dei dati personali.
Consenso ai sensi dell'Informativa Art.13 del Regolamento UE n. 2016/679: In esecuzione dell'informativa, recante disposizioni a tutela delle persone e degli altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, il/la Richiedente fornisce il consenso al trattamento dei propri dati personali, per gestire la presente richiesta di informazioni. IN NESSUN CASO i suoi dati saranno ceduti a terzi a qualsiasi titolo.